Archive for febbraio 2012

Osservazioni generali alla bozza di strategia nazionale per la popolazione romanì

Posted by amministratore su 22 febbraio 2012

Abbiamo letto con molta attenzione la bozza di strategia nazionale per l’integrazione dei rom elaborata da UNAR ed apprezziamo e rispettiamo il lavoro svolto, ma è impossibile emendarla dettagliatamente nei pochi giorni disponibili tra l’arrivo della bozza (17 Febbraio) e questa riunione (22 Febbraio), inviamo osservazioni di carattere generale.

La Federazione romanì ha il dovere morale e la onestà intelletuale di esprimere delusione ed amarezza per il risultato complessivo della bozzaperchè il documento non raccoglie la necessità di analizzare e di evitare gli errori del passato, quindi di declinare un metodo di lavoro nuovo con cui realizzare le misure della strategia (Azioni di sistema, Assi di intervento, Obiettivi specifici).

Un obiettivo è solo una teoria senza la declinazione di un metodo di lavoro con cui perseguirlo, e nel caso della popolazione romanì il metodo di lavoro (per non ripetere gli errori ed il disastro del passato) non può che essere una partecipazione attiva e qualificata di rom e sinti a tutti i livelli decisionali, come definito nelle linee guida dell’Europa; una partecipazione attiva certamente NON ESCLUSIVA, ma sicuramente credibile, professionale e documentata a tutti i livelli.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Federazione | Leave a Comment »

Causa romanì: una riforma morale, intellettuale e politica

Posted by amministratore su 9 febbraio 2012

Da molti decenni malgrado l’impiego di risorse ed energie la condizione sociale, culturale ed economica della popolazione romanì è in costante peggioramento, la responsabilità è da attribuire alla realizzazione di politiche costruite sulla base di una sbagliata interpretazione e conoscenza della realtà e dei bisogni delle comunità rom e sinte.

La necessità di abbandonare questo metodo di lavoro e di mettere in atto un radicale cambiamento con la partecipazione attiva e professionale dei rom è teoricamente condiviso a tutti i livelli, ma nel concretizzare questo cambiamento gli ostacoli e le difficoltà sono numerosi.

Negli ultimi anni buona è stata la crescita di partecipazione attiva dei rom e dei sinti impegnati in ambito sociale, culturale ed associativo, ma NON E’ visibile un miglioramento delle condizioni delle nostre comunità, NON E’ visibile la VOLONTA’ di un radicale cambiamento di metodo rispetto al passato.

Non possiamo continuare a cercare responsabilità verso gli altri, ad accusare altri. La responsabilità è nostra, è dei rom e dei sinti, in particolare è dei leaders rom e sinti vecchi e nuovi.

I leader rom e sinti, vecchi e nuovi, non cercano il radicale cambiamento, timorosi di perdere la posizione autorefenziale conquistata, non si interrogano sulle motivazioni del mancato seguito della base rom e sinta.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Federazione | Leave a Comment »

Ass. Rom Kalderash

Posted by amministratore su 1 febbraio 2012

Posted in Federazione | Leave a Comment »