Archive for luglio 2011

Manifestazione

Posted by amministratore su 30 luglio 2011

Ieri è arrivata una proposta di Radames Gabrielli di promuovere una “grandissima manifestazione davanti a palazzo Chigi o davanti al Quirinale a Roma, tutti uniti almeno una volta nella vita, uniti per combattere la discriminazione razziale”.

 La Federazione romanì aderisce alla manifestazione e mette a disposizione la propria collaborazione per l’evento, ma pone in evidenza che la protesta, la denuncia, l’indignazione, ecc. sono state “passerelle” autoreferenziali che hanno illuso rom e sinti e che non sono più sufficienti per migliorare le condizioni di vita della popolazione romanì, occorre saper andare oltre.

La Federazione romanì si augura che la manifestazione possa essere utile per saper andare oltre.

Dott. Nazzareno Guarnieri – presidente Federazione romanì
Annunci

Posted in Federazione | Leave a Comment »

I fondamenti di un cambiamento

Posted by amministratore su 29 luglio 2011

Continua la mia personale riflessione critica, autocritica e propositiva, sul presente ed il futuro della popolazione romanì.

Per migliorare le condizioni di vita della popolazione romanì non è più sufficiente la denuncia, l’indignazione, la gestione di servizi, differenziati o meno, ecc. occorre impegnarsi nella definizione dei fondamenti di un radicale cambiamento di sistema, metodologico, politico e strategico.

Per migliorare le condizioni della popolazione romanì è sufficiente il cambiamento di qualche “progetto di gestione dei servizi” per la popolazione romanì?

La “gestione” è stata ed è il vero e documentato fallimento del passato che ha condotto tanti “furbetti del quartierino” a dare priorità esclusiva al business invece che ai reali bisogni sociali, culturali, politici ed economici della popolazione romanì.

Per un cambiamento utile a migliorare le condizioni della popolazione romanì è sufficiente la “sostituzione” delle organizzazioni pro/rom con le organizzazioni rom/sinte?

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Federazione | Leave a Comment »

La normalità di un cambiamento

Posted by amministratore su 16 luglio 2011

Un altro bambino rom muore in provincia di Foggia per le drammatiche condizioni di vita in cui è costretto a vivere. Continua a crescere il numero degli “omicidi” di giovani rom i cui responsabili non saranno mai puniti.

Ancora una volta questa tragedia sarà utilizzata con la farsa della rivendicazione dei diritti.

Non è più sufficiente la denuncia, la protesta e l’indignazione, occorre una reazione forte.

E’ ben documentato il fallimento delle iniziative del passato per la popolazione romanì, e da alcuni anni TUTTI riconoscono la necessità di un radicale cambiamento di metodo e di strategia, ma quasi sempre si tratta solo di espedienti per cercare spazi di autoreferenzialitàpersonale, come dimostrano recenti documenti ed iniziative.

Mentre alcune iniziative di cambiamento di metodo avviati negli ultimi anni incontrano ostacoli creati ad arte per impedire il vero cambiamento.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Federazione | Leave a Comment »

Proposta di legge modifica legge 482/99

Posted by amministratore su 2 luglio 2011

In questi giorni è stata presentata alla Commissione della Camera dei deputati la proposta di legge di modifica della legge n. 482 del 15 Dicembre 1999 “Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche “.

La proposta di legge è stata firmata da molti parlamentari di quasi tutti i partiti politici presenti nel Parlamento.

Un eccellente lavoro, spero sia la volta buona.

Proposta di novellamento della Legge 15 Dicembre 1999, n. 482

” Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche “

pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n. 297 del 20 dicembre 1999

Relazione

Quando nel 1999 fu emanata la legge 482 “Norme in materia di tutela delle minoranze linguistiche storiche” durante i lavori preparatori ci si chiese se anche la popolazione romanì (con i due gruppi presenti in Italia: i rom e i sinti) fosse una delle minoranze storiche da tutelare, ma alla fine prevalse l’idea che, non essendo minoranze stanziali, ad esse mal si sarebbe adattata una legge pensata per tutelare popolazioni storicamente localizzate in alcune precise regioni italiane.

Ma negli anni successivi venne presto in luce il vuoto legislativo nei confronti di una popolazione la cui presenza sulla nostra penisola è attestata già dal XV secolo, come dimostrano prove documentali, come quello di un anonimo bolognese, raccolto nella Rerum Italicarum Scriptores da Ludovico Antonio Muratori, in cui si racconta del loro arrivo a Bologna, nel 1422. In una delle cronache dello stesso anno, quella di frate Girolamo dei Fiocchi da Forlì, si fa già riferimento alla probabile origine indiana dei rom: “Aliqui dicebant, quod erant de India”. Questa popolazione ha mantenuto nei secoli la propria identità, pur passando da una abitudine di nomadismo legato ai mestieri svolti (stagnini, calderai, indoratori, ecc.; commercio dei cavalli; spettacolo viaggiante e circo; vendita ambulante di prodotti e oggetti artigianali; lavori agricoli stagionali) alla quasi totale stanzialità di oggi. Attualmente, tale popolazione è localizzata nelle città e nei piccoli centri urbani.

Leggi il seguito di questo post »

Posted in Federazione | 1 Comment »