Roma. Riflessione sulla ricerca “Esclusi e ammassati”

Posted by amministratore su 24 novembre 2010

Il 20 Novembre a Roma l’associazione 21 Luglio ha presentato la sua ricerca “Esclusi e ammassati” sul piano nomadi del Comune di Roma, analizzando nel dettaglio le condizioni del villaggio attrezzato di via di Salone (che per la giunta della Capitale ed il Commissario per l’emergenza rom dovrebbe essere il modello per il futuro) e la ricaduta sul rispetto dei diritti del fanciullo rom.

Una ricerca interessante e spero possa essere un esempio da riprodurre in tanti altri territori.

Un documento importante che entra nel merito delle scelte politiche, del rispetto dei diritti, della sicurezza.

A nome della Federazione romanì ringrazio il presidente dell’associazione 21 Luglio, Carlo Stasolla ed ai suoi collaboratori, a tutti loro la mia stima personale per il lavoro professionale che svolgono a favore della popolazione rom e sinta.

Una riflessione in merito alle raccomandazioni locali e nazionali evidenziati nella ricerca dagli esperti dell’associazione 21 luglio, che sono tutte giuste e condivise, ma devo segnalare l’assenza di raccomandazioni sulla cultura romanì ed sul modello di partecipazione attiva di rom e sinti, sempre ignorate nel passato.


L’assenza di proposte e di soluzioni per una politica per la cultura romanì e di una partecipazione attiva qualificata di rom e sinti sono stati gli errori documentati del passato ed oggi la popolazione romanì paga i danni di questa mancanza, sarebbe stato molto utile ed interessante inserire in questa importante ricerca delle raccomandazioni locali e nazionali per la cultura romanì e per la partecipazione attiva qualificata di rom e sinti.

Se perdiamo la nostra cultura, rom e sinti non abbiamo nulla da rivendicare perchè la differenza è solo culturale, mentre senza una partecipazione qualificata si continuerà a ripetere i drammatici errori del passato.

In particolare tali raccomandazioni sarebbero stati utili proprio per la città di Roma, dove la giunta Alemanno ha adottato una partecipazione strumentale e propagandistica dei rom e dei sinti, che nel futuro potrà produrre altri gravi danni.

Nazzareno Guarnieri

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: