“Chi è senza peccato scagli la prima pietra”

Posted by amministratore su 28 luglio 2010

Ieri il sindaco di Roma in una conferenza stampa ha presentato Najo Adzovic quale suo delegato per i rapporti con la comunità rom e sinta della capitale. Il sindaco di Roma ha precisato che Najo Adzovic è il “suo” delegato, una persona di “sua” fiducia.

Nel passato altri sindaci avevano nominato delegati per i rapporti con la comunità rom/sinta della capitale con un regolare contratto economico, questa volta si tratta della nomina di un rom che ha accettato la delega a titolo gratuito per un anno.

Questi i fatti del giorno, ora le mie personali considerazioni, quale presidente della Federazione romanì, precisando il massimo rispetto per le aspirazioni delle comunità locali.

A Roma da alcuni mesi si registra un “movimentismo romanò”, cioè un gruppo di rom si sono attivati per costruire una partecipazione attiva al percorso di integrazione culturale della popolazione romanì nella Capitale avviando un dialogo con il sindaco di Roma.

La Federazione romanì guarda con attenzione allo sviluppo di questo “movimentismo romanò” della capitale che potrebbe essere un’esperienza interessante, ma anche un disastro se il personalismo, l’egoismo e l’incompetenza prevalgono ancora una volta sui bisogni della collettività romanì. Cioè se si tratta di una copia del fallimento del passato.


E’ vero che “Chi è senza peccato scagli la prima pietra”, ma il rischio di un disastro alle famiglie rom e sinte provocato dagli stessi Rom e Sinti è un rischio concreto e molto pericoloso da evitare a tutti i costi.

Finora del “movimentismo romanò” della capitale conosco poco. Ottima la volontà di avviare un coordinamento, un’associazione di promozione sociale, una cooperativa sociale, ma occorre costituirle e conoscerne le finalità e gli scopi per dare una valutazione complessiva.

In merito alla delega del sindaco di Roma a Najo Adzovic per i rapporti con la comunità rom della capitale occorre fare alcune considerazioni di fondo.

Un sindaco di una grande città che delega un rom per i rapporti con la popolazione romanì, è una scelta politica che condivido e che spero possa essere adottata anche in altre città, ma questo non significa che bisogna accettare passivamente scelte politiche non condivise per paura di perdere l’autoreferenzialità con il sindaco.

Diversa è la questione se il delegato rom abbia le competenze e la professionalità per svolgere tale incarico.

A mio giudizio Najo non ha ancora le competenze, la professionalità e la leadership per svolgere tale incarico e questo, oltre ai danni che può produrre alla popolazione romanì, può essere un pericoloso precedente che può nel futuro essere un ostacolo per la partecipazione attiva della popolazione romanì.

Najo Adzovic è un consigliere della Federazione romanì e  non possiamo restare indifferenti , occorre riflettere e cercare soluzioni condivise per evitare  tutti i pericoli, la critica strumentale non produce benefici alla popolazione romanì.

Credo sia giunto il momento di riflettere su quando sta accadendo a Roma ed avviare un sereno confronto interno alla Federazione romanì, per cercare una posizione condivisa e sostenerla.

Una riflessione finale.

Se proviamo ad analizzare il passato vediamo come la partecipazione attiva di rom e sinti sia stata strumentalizzata investendo NON sulla professionalità, ma sulla facile manipolazione del rom più disponibile a farsi usare in cambio di qualche favore personale.

Il sindaco di Roma ha copiato il metodo del passato sulla partecipazione attiva dei rom utilizzando Najo Adzovic.

Resto meravigliato delle critiche di chi ha utilizzato lo stesso metodo sulla partecipazione attiva di rom e sinti.

Resto meravigliato di quei rom e sinti che si sono fatti utilizzare con lo stesso metodo e che ieri erano presenti come “pappagalli” alla conferenza stampa pronti a criticare “a prescindere”.

Nazzareno Guarnieri – Presidente Federazione romanì


Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: