Una è realizzata

Posted by amministratore su 17 dicembre 2009

Ieri 16 Dicembre 2009 è stata una giornata “importante” per al popolazione romanì. Per la prima volta il Parlamento Italiano ha aperto le porte politiche, culturali e storiche alla popolazione rom e sinta. Importante perché si tratta di un riconoscimento istituzionale alla minoranza etnico linguistica rom e sinta quale entità culturale del territorio.

“Importante” per altre motivazioni. In primis le dichiarazioni del vice presidente della Camera dei deputati On. Maurizio Lupi.

 

http://webtv.camera.it/portal/portal/default/Archivio

“Importante” per la collaborazione di due organizzazioni rom (si tratta della prima volta) al convegno alla Camera dei deputati sull’internamento di Rom e Sinti in Italia dal 1940 al 1943 è stata promossa dalla Presidenza della Camera dei deputati.

“Importante” per la manifesta volontà di partecipazione attiva alla vita sociale, culturale e politica con la numerosa presenza di rom e sinti al convegno, provenienti da tutto il territorio Italiano.

Ringrazio tutti quegli aderenti alla Federazione romanì (associazioni e singole persone) che ieri erano presenti a proprie spese a Roma arrivando da molte città Italiane (Palerno, Napoli, Torino, Isernia, Pescara, Bologna, Padova, Sassari, Salerno, Bari, Brescia, Teramo, Ancona, Venezia, Firenze) dimostrando con sacrifici e senza interessi personali quando si grande la loro convinzione per la causa rom.

GRAZIE della Vs. preziosa presenza. GRAZIE a on. Letizia Detorre con la quale abbiamo avuto il piacere di costruire una eccellente collaborazione.

Non posso nascondere la soddisfazione della Federazione romanì che con grande impegno volontario ha perseguito questo obiettivo, prima condizione essenziale per dirigersi verso il riconoscimento di minoranza linguistica.

A dimostrazione che restiamo con i piedi per terra già da oggi la Federazione romanì inizierà a tradurre in strategie e metodo per realizzare una SECONDA condizione finalizzata al riconoscimento di minoranza linguistica a Rom e Sinti: una ricerca storica mirata e la realizzazione di un simbolo artistico/culturale posto in un luogo pubblico o istituzionale a ricordo della persecuzione razziale della popolazione romanì.

Nazzareno Guarnieri

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: