Il popolo romanò

Posted by amministratore su 11 giugno 2009

logo federazione rom 1Nel corso del 1° Congresso della Romani Union Internazionale svoltosi a Vienna a partire dal 8 aprile 1971 erano presenti rappresentanti  della popolazione Romanì di quasi tutti i paesi del mondo, vale a dire  che erano presenti sia Rom che Sinti. In questa occasione si è condiviso la bandiera della popolazione romanì, l’inno Gelem gelem, ed il nome Rom (romanì, romanò romanipè, ecc.)

Il mondo romanó oggi è costituito essenzialmente da cinque grandi comunità principali che a loro volta si distinguono in tanti sottogruppi con diverse tradizioni culturali: Rom, Sinti, Kale, Manouches e Romanichals.

Questi etnonimi significano essenzialmente uomo e, da un punto di vista generale, possono essere considerati, fra loro, sinonimi, ovvero Rom è l’etnonimo originario e tutti gli altri sono dei derivati.

Gli etnonimi Rom (sostantivo invariabile) e Roma (plurale di Rom) sono quelli più largamente usati fra le comunità romanès di tutto il mondo e derivano dal termine Ûom che designava nei territori persiani un gruppo etnico eterogeneo d’origine indiana.
Gli Sinti, singolare Sinto, deriverebbero il loro nome da Sindhi ovvero la popolazione che viveva nella regione del Sind a Nord ovest dell’India (oggi in Pakisthan). Quindi il termine Sinto è un toponimo (nome del luogo).

Sinti e Rom parlano il romanès ed è la ragion per cui i termini Sinto e Rom sono da considerarsi etnonimi che vanno considerati sinonimi, non vanno separati come se si trattasse di due popoli differenti.

È l’errore in cui incorrono molti che continuano a dividere la popolazione romaní convincendo gli stessi interessati che trattasi di due gruppi distinti.

I Kale o Cale (con o senza accento sono il plurale dei singolari Kalo o Calo) derivano il loro nome dall’aggettivo hindi kŠlŠ che significa nero.

I Kalé definivano neri se stessi per via del colore della pelle in contrasto con le popolazioni occidentali dalla pelle più chiara. Questo etnonimo deriva da Kalinga, nome di un gruppo etnico indiano.

Per Kale si intendono le comunità romanès della Finlandia e del Galles, mentre con Calo e Calão si designano rispettivamente le comunità romanès della Spagna e del Portogallo. In Brasile esistono gruppi romanès che si autodeterminano come Kalãos così come in Iraq e in Africa del Nord (Algeria) si designano come Kaulja.

I Manouches derivano il loro nome dal sànscrito manuÒ che significa uomo, essere umano. In molti dialetti della lingua romaní lo stesso termine, che si trova anche nella forma murÒ, significa anche marito.

I Manouches si trovano soprattutto in Francia meridionale mentre sono chiamati in Italia Sinti Piemontesi, a sottolineare il fatto che i Manouches sono fondamentalmente un sotto-gruppo degli Sinti e il loro romanès, del resto, molto affine e con molti imprestiti tedeschi, lo attesta.

I Romanichals o Romanichels che sono insediati soprattutto in Inghilterra (ma anche in Australia e in Nord America arrivati attraverso le deportazioni) derivano il loro nome da due termini romanès: romaní (aggettivo) e da un’oscura parola chals o chels che dovrebbe derivare dal romanès havo/have che significa figlio, figli, ma anche giovane, giovani.

La traduzione letterale sarebbe dunque i figli/giovani Rom.

In India vi sono gruppi che conservano le tracce esteriori delle comunità romanès: si tratta dei Gadulia Lohar, Lamani e Banjara, popolazioni seminomadi che possono essere considerate come comunità romanès rimaste in patria.

Una loro delegazione di Banjara è stata invitata al III Congresso Mondiale Romanò, svoltosi a Göttingen (Germania) nel 1981.

Nazzareno Guarnieri – Presidente Federazione romanì

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: